Nuovo smartphone Samsung INNOV8 – i8510

29 07 2008

Samsung INNOV8 è un smartphone Quad-band GSM/EDGE/UMTS/HSDPA che naviga fino a 7.2 Mbps. Il sistema operativo è un Symbian 9.3 S60 3rd Edition FP2. Display da 2.8″ a risoluzione QVGA e 16 milioni di colori.
La fotocamera include autofocus, stabilizzatore delle immagini, face, smile e blink detection, doppio flash al LEd e possibilità di registrare video QVGA a 120 fps o VGA a 30fps, per poi editarli col software incluso.
La memoria sarà disponibile in due tagli da 16 e da 8GB ampliabili con schedine Micro SDHC. C’è il Wifi, il GPS con software, accelerometri, Bluetooth 2.0 con A2DP, riproduzione DivX, Radio FM, supporto DLNA e jack da 3.5 millimetri.
Dimensioni 106.5 x 53.9 x 17.2 mm, batteria da 1200 mAh





Wind e MSI U90

29 07 2008

Il subnotebook MSI U90 scelto da Wind pesa circa 1 chilo e vanta caratteristiche innovative come il nuovo processore Intel Atom da 1.6 GHz, ultima frontiera delle Cpu a basso consumo, un hard disk interno da 80 Gb da 2,5 pollici (standard di mercato) e una memoria Ram da 1 Gb.
Il sistema operativo utilizzato è Windows XP. Il nootebook è dotato di unita Bluetooth, WiFi e webcam integrati.
E’ decisamente una soluzione interessante predisposta per l’accesso a Internet attraverso la nuova pendrive Itm22 di Itelco, un modem Hsdpa per la trasmissione dati con una velocità che raggiunge i 7.2 Mbps in download e 384 Kbps in upload.
L’Itm22 è di un piccolo e leggero modem autoinstallante compatibile con tutti i principali sistemi operativi, tra cui Windows e Mac.
I prezzi? Particolarmente appetibili e aggressivi che potrebbero mettere in agitazione i signori di Asus e Telecom Italia, considerate le caratteristiche dell’U90 di MSI e l’offerta bundle di Wind.

I clienti Wind possono acquistare il notebook U90 in kit con il modem Itelco Itm22, ad un prezzo estremamente competitivo (399 €) ed avere l’offerta Mega Ore gratuita per un mese.





Autoscan

11 05 2008

Autoscan è un tool multifunzione , potente e facile da gestire ,che può risolvere anche la questione sicurezza , fungendo quindi , se impostato in maniera corretta , come un vero e proprio firewall.

Le molte funzionalità che contraddistinguono Autoscan lo inseriscono tra i livelli piu alti tra tutti i tool della sua categoria , infatti solo per aggiungere la caratteristica principale del programma , Autoscan è famoso per avere la possibilità di controllare il proprio network non solo in locale , ma anche a distanza.

***

null

***

Autoscan può controllare tutti i tipi di reti , anche quelle , naturalmente dopo una propria configurazione , protette da firewall.

Infatti Autoscan permette di:

scansione della rete in multi-thread;
esplorazione automatica della rete;

analisi automatica della rete;
supervisione dei dispositivi (router, server, firewall, ….)
supervisione dei vari servizi di rete (smtp, http, pop, …)
riconoscimento automatico dei vari dispositivi;
lo schema della scansione della rete può essere salvato in un file XML;
riconoscimento di vari intrusioni nella rete
esplorazione del file sharing;
client telnet;
client nessus;
funzione “wake on” su lan;

Continua…[Tratto da carlitobrigante]





Cyberwarrior USA

16 01 2008

L’unità AFCYBER dell’Air Force statunitense,si occuperà di pattugliare il cyberspazio e di sferrare attacchi contro le potenze nemiche.
Il Pentagono è alla ricerca di cyberguerrieri che verranno addestrati a muoversi nel  cyberspazio.
Si occuperanno in primo luogo di individuare i punti deboli del ramo informatico della Difesa americana, le azioni cybercriminali, lo spionaggio di rete. Il corpo dell’Air Force non si preoccuperà di vigilare semplicemente sulle infrastrutture, di sventare le minacce che investono gli Stati Uniti., ma di parteciperà attivamente alla guerra fredda che si combatte in rete.





Asus P5E3 Dluxe WIFI-Ap @n

14 01 2008

La scheda P5E3 è una scheda madre basata sul nuovissimo chipset Intel X38.
L’X38 supporta Cpu Core 2 Duo,core 2 Extreme e Core 2 Quad su bus a 800,1066 o 1333Mhz,e naturalmente le memorie Ddr3-1333,per una banda passante massima di 21,2Gbyte/s.
La scheda asus offre 6porte Sata,6 linee Pci-E aggiuntive,un modulo wifi 802.11n con doppia antenna
che può funzionare anche da access point.
In più è dotata del chip Energy Processing Unit ,dedicato alla gestione energetica,capace di regolare
la potenza assorbita dalla cpu.
La scheda è dotata anche di una porta Firewire,doppio audio digitale ottico e coassiale,doppia Gigabit Lan
ed infine ha un potentissimo bios in grado variare molti parametri e caratterizzato dalla funzione
Express gate che consente l’accesso istantaneo a internet effettuando il boot in un ambiente linux-based.

Il costo di questa scheda veloce e super-accessiorata è di 309 €.





Telefonia Aziendale VOIP

14 01 2008

Le proposte dei gestori telefonici più innovativi, e di chi produce apparati di nuova generazione,permettono di gestire la telefonate in modo più efficiente rispetto al passato.
Adesso infatti la comunicazione avviene nel dominio digitale.
La moltitudine di operatori telefonici alternativi a Telecom Italia possiedono una rete
telefonica propria, su cui transitano i dati o comunque le telefonate tutto in maniera autonoma.
Sempre di più nella telefonia si parla di VOIP , in cui gli operatori assegnano linee telefoniche virtuali.Queste linee però non corrispondono a cavi fisici,ma sono configurate sulla centrale VOIP del provider che è allacciata da un lato a internet, e dall’altro alla linea telefonica tradizionale.
La telefonata in uscita viene inoltrata alla centrale del provider VOIP attraverso la connessione internet,mentre quelle in ingresso arriva alla centrale VOIP del provider e da lì è inoltrata al centralino telefonico aziendale sempre usando la connessione ad internet.
Detto questo quindi per abbassare la spesa telefonica aziendale risulta sempre di più utile operatori VOIP cercando di tenere d’occhio alle varie offerte commerciali e fare attenzione a quale voip utilizzare.
Certo è ovvio che per gestire più telefoni su un’unica linea bisogna usare centralini telefoniciche assomigliano sempre di più a server informatici.





Ecco il subnootebook: il CloudBook

12 01 2008

La Everex al CES 2008 ha presentato un nuovo subnootebook che ci ricorda molto il Asus EEE!CloudBook viaggia su piattaforma gOS Rocket, basata su Linux e arricchita di tantissime applicaizioni/software/strumenti web 2.0 ma non solo come: Mozilla Firefox, gMail, Meebo, Skype, Wikipedia, GIMP, Blogger, YouTube, Xing Movie Player, RythemBox, Faqly, Facebook e OpenOffice.org 2.3. Il processore è da 1.2GHz Via C7-M ULV mobile con 512MB DDR2 533MHz RAM, schermo da 7 pollici a risoluzione WVGA TFT (800 x 480 pixel), scheda grafica VIA UniChrome Pro IGP, audio VIA High-Definition e scheda WiFi 802.11b/g. Sul fianco due porte USB 2.0, porta DVI, 4-in-1 media card reader, porta microfono – cuffie e stereo. La batteria a 4 celle agli ioni di litio garantisce 5 ore di uso continuato. CloudBox CE1200V si troverà per ora solo negli States al prezzo di circa 300 euro e a partire dal 25 Gennaio 2008